Skip to content

Le strade di Milano


Lonnie

Nella foto del mio profilo ho in mano una piccola cornice con una “ricevuta’’ scritto a mano. Forse sembra strano, mettere la “copia della carta della fattura” in una cornice, ma ti racconterò la storia che c’è dietro e capirai perché è così speciale per me. Mi è stata scritta personalmente dall’artista Niccolò Moronato che ha fatto parte di una mostra a Milano lo scorso autunno con la sua performance artistica chiamata “Last in / First Out”.

Erano passati solo pochi giorni da quando sono arrivata a Milano in un furgone pieno di borse e scatole e lui mi ha chiesto da dietro una falsa “biglietteria” perché ero qui. Gliel’ho spiegato e così lui ha scritto: “Domenica scorsa, ho cambiato vita e mi sono trasferita qui, dopo un anno e un mese, viaggiando su e giù, per amore”.

Per me, questa è arte con impatto. È una ricevuta del mio spostamento dall’Olanda all’Italia. Naturalmente non rimborsabile e senza biglietto di ritorno.

Cose senza cui non posso vivere | Il mio tè al limone fresco al mattino, il formaggio olandese, le nuove avventure, i miei “milanottimisti”.

Caffè preferito a Milano | Presto Starbucks lo sarà di sicuro 😉 Ma per ora mi piacciono i classici milanesi come Marchesi 1824, dove la domenica sera si può trovare il Milanese chic con un cocktail in mano e la pelliccia sulle spalle.  

Strada/Piazza preferita | Amo il mio “hood” (quartiere): Around Richard e soprattutto Via Lodovico Il Moro / Via Pestalozzi, con la gelateria della Musica, il Bar Lars …. e molti altri bei posti. Abbastanza lontano dalla parte super turistica dei Navigli, ma ancora vivace e accogliente.

Cosa mi fa sentire Milanese | Quando si urla ‘permesso’ cercando di entrare in metropolitana e fuggire dalla città nel weekend con tutti gli altri Milanesi, rimanendo bloccati in infiniti ingorghi stradali.