Skip to content

Le strade di Milano


Le 5 mostre da non perdere a Milano in Aprile 2019

Le 5 mostre da non perdere a Milano in Aprile 2019

A Friend – Ibrahim Mahama

Presentato da Fondazione Nicola,
Porta Venezia | Milano

Fino al: 14.04

Un’installazione site specific progettata per la ex ‘entrata” di Milano: i caselli di Porta Venezia.Le porte avvolte,passando,non possono passare inosservate. Mahama ripensa questioni contemporanee come la migrazione e la globalizzazione. Usa materiali raccolti da ambienti urbani, come borse di juta, che vengono cuciti insieme e drappeggiati su imponenti strutture architettoniche. L’occasione gli viene offerta dalla sua Milano e dal lavoro per la Artweek . I due caselli daziari  rimarranno “insaccati” fino alla fine della settimana del design.
 

Immersione libera

Bagni Misteriosi
V
ia Carlo Botta 18 |Milano

Fina al:  18.05

Ho letto solo queste parole: “Dodici giovani artisti sono stati invitati a …..” e “progettare nuove opere site specific” e mi sono innamorata di questa mostra! Milano è una città ricca di prestigiose mostre di “grandi nomi” del mondo dell’arte,allestite  in famosi musei. Com’è eccitante andare a vedere 12 giovani artisti sconosciuti ,che hanno realizzato lavori site specific in uno splendido posto come Bagni Misteriosi!

Milano POP (Pop Art & dintorni)

Palazzo Lombardia
Via Galvani 27 | Milano

Fino al: 29.05

Conosciamo tutti la Pop Art e gli artisti americani più famosi, ma c’era un movimento di Pop Art italiano molto diverso da quello americano. Da qui il sottotitolo “Pop Art and dintorni” Questa mostra illustra come gli artisti italiani, in particolare i milanesi, abbiano originariamente interpretato la tendenza della Pop Art.

Hans Josephsohn

ICA Milano
Via Orobia 26 | Milano

Fino al: 02.06 

Amo l’ICA e amo le sculture. Quindi, questo significa che è assolutamente da vedere. Hans Josephsohn è stato un artista svizzero ed uno dei grandi maestri della scultura attivi nella seconda metà del XX secolo. Le sue opere sono fatte di ottone, argilla e cemento, a cui ha dato la forma di teste, semi-figure, figure in piedi, figure reclinate e rilievi.

Lygia Pape

Fondazione Carriero
Via Cino del Duca, 4 | Milano

Fino al:  21.07

La Fondazione Carriero è una delle mie piccole gallerie preferite a Milano. Quindi qualunque cosa offra…io vado a vederla. Dalla fine di marzo presenta una selezione del lavoro di Lygia Pape, che è stata un’importante artista visiva,scultrice e regista brasiliana. Era una figura chiave nel movimento concreto e una successiva co-fondatrice del movimento neo-concreto.