Skip to content

Le strade di Milano


Le 5 mostre da non perdere a Milano a Febbraio 2019

Le 5 mostre da non perdere a Milano a Febbraio 2019

Pirelli HangarBicocca

Cittàdimilano, Giorgio Andreotta Carlo
Via Ernesto Breda | Milano

Apertura: 13.02.2019

Quando una mostra è aperta da un artista nato nel 1979 che vive e lavora tra l’Italia e l’Olanda, non posso assolutamente perderla ! Per molte somiglianze 🙂 Il lavoro di questo artista è un mix di sculture, grandi installazioni e interventi spaziali. Per Cittàdimilano principalmente sono state scelte sculture.La mostra è stata denominata “Cittàdimilano” dopo che l’artista ha appreso la storia del famoso piroscafo “Città di Milano”, costruito (finanziato da Pirelli) per “tirare” cavi per le telecomunicazioni tra Europa e Africa. I bei vecchi tempi quando stavamo costruendo connessioni…

Castello Pozzi, collezione privata

House of cards?
Di fronte a Castello Pozzi | Piazza Amendola | Milano

Di fronte al Castello Pozzi (piazza Amendola, vicino a City Life) di tanto in tanto viene esposto un nuovo pezzo d’arte di una collezione privata. L’installazione che può essere vista ora sembra una “house of cards” ed è particolarmente bella di notte perché è illuminata. Vai a vederla quando sei in giro!

Dan Flavin

Galleria Cardi
Corso di Porta Nuova 38 | Milano

Apertura 19.02

Whoeijj! Il lavoro di Dan Flavin arriva a Milano! Sono super entusiasta di questa mostra perché Dan Flavin è un artista così iconico. Fu uno dei primi e più famosi light artist del dopoguerra. Con le sue installazioni a luci al neon crea effetti sorprendenti, facendoti battere le palpebre e guardare di nuovo. Con 14 opere esposte nella Cardi Gallery, questa mostra è davvero imperdibile in febbraio.

Sogno Lucido – 108

Antonio Colombo Arte Contemporanea
via Solferino 44 | Milano

Apertura 14.02

Potremmo usare un sacco di  termini artistici per descrivere il lavoro di 108 ,ma in fondo questo artista ha dimostrato un vero amore per le grandi forme o macchie nere. Nei suoi lavori più recenti è tornato a colorare creando lo stesso tipo di opere astratte a colori. Ti prometto però che questi sono “punti” come non li hai mai visti prima e che dopo averli visti vorrai un’enorme forma colorata sul tuo noioso muro bianco!

FACSIMILE, JAMBOY art collective / Peter Kærgaard Andersen

Cascina Casottello, Centro Internazionale di Quartiere
via Fabio Massimo 19 | Milano

Apertura 16.02

Peter Kærgaard Andersen insegna “Performative Urbanism” all’Università di Roskilde e fa parte del duo artistico danese che si chiama Jamboy (cerca la parola, il suo significato è interessante e un po ‘scioccante allo stesso tempo)  FACSIMILE è un progetto che è “parte di un’indagine più ampia su tutti i tipi di problemi nelle città globalizzate contemporanee “. A partire da Corvetto (Milano), l’artista ha raccolto oggetti, materiali e storie sulle persone in diverse aree urbane. Ha creato una sorta di ‘arte collettiva urbana’. Anche se non so esattamente cosa aspettarmi da questa “mostra”, la combinazione di urbanistica, arte, Milano deve essere interessante!

La mostra è visitabile su appuntamento dal 17 febbraio al 9 marzo 2019, contattando: Cascina Casottello 329 9351145 o Viafarini 02 66804473