Skip to content

Le strade di Milano


Cibo e lettere

Cibo e lettere

Tipografia Alimentare è dei posti più amati del quartiere Turro. In questo locale ben illuminata si può riempire la giornata dalla mattina presto fino alla tarda serata con ingredienti e prodotti selezionati per essere mangiati.

Inge


Tipografia Alimentare, bistrot e foodhub
Via Dolomiti 1 (MM1 Turro o Gorla)

02-83537868

Lunedì e da mercoledì a venerdì dalle h 8.30 alle h 22
Sabato e domenica dalle h 9 alle h 22
Martedì chiuso

Espresso 1€, capuccino 1,50€, brioche 1,20€/1,50€ (farcito), aperitivo a parte

Sito | Facebook | Instagram


Sei la mia TipA!

Nell’autunno di 2017 notavo che stavano facendo dei lavori all’ex ufficio postale in Via Dolomiti (zona Turro/Gorla) ma è stata una mia amica che mi ha illuminato sulla nuova destinazione d’uso: un food hub! Curiosa come sono, sono passata più volte a settimana per essere tra le prime ad entrarci. Finalmente a gennaio 2018 ho scoperto che questo ex-ufficio postale è diventato un posto molto luminoso, riempito con un mix di mobili usati e con un grande bancone di marmo che ti dà il benvenuto. Una volta entrata, ho subito capito che questo è un posto che mi piace e sono molto contenta di averlo praticamente sotto casa!

Cibo e racconti

Il nome di questo locale, Tipografia Alimentare abbreviato come TipA, fa riferimento allo scopo del progetto: usare ingredienti con una storia e raccontarla agli ospiti. TipA non vuole essere il solito posto dove fermarsi solo per un caffè la mattina o un pranzo veloce. Qui organizzano incontri per far conoscere al consumatore l’origine degli ingredienti e i prodotti usati, il processo di produzione e il loro sapore. E’ nato proprio come food hub, un posto dove il produttore ed il consumatore si possono incontrare.

Tutta la giornata

Nell’ultimo anno, ci sono stata diverse volte, in diversi momenti della giornata. A colazione si mangiano le brioche della pasticceria Rovida o una fetta di torta, leggendo uno dei tanti giornali messo a disposizione. Durante il pranzo puoi scegliere piatti particolari ma buoni fatti dal giovane chef Mattia (giovane ma con tanta esperienza) mentre la sera si fa l’aperitivo con uno dei vini naturali. Tutto quello che trovi qui è selezionato da Martina e deve rispettare un certo livello di qualità. Poi Mattia (il suo ragazzo) lo trasforma in piatti che non trovi da nessun’altra parte. I piatti sono semplici ma delicati con gusti meno conosciuti ma buoni. Carla, fondatrice del progetto, mette tutto insieme, fa la manager (eh, sì, a Milano ci piace usare parole inglesi) e ti accoglie dalla mattina presto fino alla sera tardi. Questo locale ha proprio un suo carattere (ecco la tipografia, che vedi anche nei menu scritti a mano) che non trovi da nessuna parte.


All images © 2018 Inge de Boer