Skip to content

Le strade di Milano


Cavalli e Nastri | La Mecca del vintage

Cavalli e Nastri | La Mecca del vintage

Una vera e propria istituzione. Con tre sedi nel cuore della città e una selezione unica di abbigliamento e accessori vintage dal 1800 ad oggi, Cavalli e Nastri è la Mecca milanese del vintage. Punto di riferimento per stilisti, attrici, modelle e anche per tutte noi shopaholic, il primo negozio ha aperto i battenti nel 1970, spianando la strada ad una moda che supera le mode, quella del vintage.

Cora


Cavalli e Nastri

Via Gian Giacomo Mora, 12
02 8940 9452

Via Gian Giacomo Mora, 3
02 8940 9452

Via Brera, 2
02 7200 0449

Lun-Sab 10.30 – 19.30
Dom 12.00 – 19.30

Facebook | Instagram


Lo amiamo perché

Lo amiamo perché ci piace andare alla ricerca del pezzo unico, ci piace questa idea della moda oltre le mode, dove poter mixare gusti provenienti da epoche diverse per creare uno stile tutto nostro. Ci piace perché oltre a vendere abiti Cavalli e Nastri li acquista, mettendo in moto il concetto di moda circolare. Le cose che non mettiamo più a volte meritano una seconda chance, per poter essere amate da qualcun altro.

Per citare il sempre struggente Venditti, “certi amori non finiscono, fanno dei giri assurdi e poi ritornano”. Se questo è vero con gli amanti, figuriamoci se non lo è con i vestiti. La giacca di Valentino di tua mamma – quella con le spallone esagerate, quella “sooo 80s” –  oppure l’abito di sartoria di tua nonna – quello un po’ Hamish – con lo stile e gli accostamenti giusti, in realtà, possono diventare i pezzi forti del tuo guardaroba.

La moda oltre la moda di Cavalli e Nastri

Lo sa bene Claudia Jesi, pioniera fondatrice di Cavalli e Nastri. Il suo sguardo, capace di andare al di là delle epoche, ha dato vita a quella che è diventata una vera e propria istituzione del vintage a Milano e una inesauribile fonte di ispirazione per fashion designer e fashion addicted.

Insieme a sua nipote Benedetta, Claudia gestisce i tre punti vendita presenti ad oggi in città. Il primo, quello storico, è in Via Gian Giacomo Mora. Recentemente ampliato con una nuova area dal gusto più contemporaneo, lo spazio mantiene intatto lo charme d’altri tempi che caratterizza Cavalli e Nastri fin dall’apertura. Qui si trovano abiti, gioielli, scarpe, foulard, cappelli e infiniti altri accessori, tutti dedicati a noi signore.

Di fronte, sempre in Via Mora, è stato aperto uno store dedicato all’uomo e all’antiquariato – gemelli, cravatte, scarpe da tip tap, giacche di sartoria, anche per voi gentleman c’è una bella scelta -.

Un terzo negozio si trova invece in Via Brera, dedicato di nuovo alla moda donna.

Ma quindi, da Cavalli e Nastri, cosa ci trovo?

Charme, tantissimo charme, prima di tutto. Ci sono chiaramente dei ‘pezzi forti’ che in negozio non mancano quasi mai, come i foulard e le cravatte di Hermes, ad esempio, oppure una super-selezione di abiti da sera o da cocktail. Per il resto, molto dipende da cosa Benedetta e Claudia scovano in giro durante i loro viaggi e cosa le clienti portano al negozio.

Se avete bisogno di una scusa per andare a farci un salto, comunque, ve ne propongo un paio:

  • “Ci vado perché sto cercando un regalo per un’amica fashionista che ha già tutto”
  • “Devo trovare il vestito per un matrimonio. Da Zara non ci vado, altrimenti sicuro quella sera becco una vestita uguale. Da Cavalli e Nastri hanno pezzi dal 1800 ad oggi. A quel punto, se qualcuno ha lo stesso abito, vuol dire che è Karma”
  • “Guardare abiti che sono stati confezionati prima della mia nascita e che sono ancora così meravigliosi mi fa sentire più giovane”


All images © 2018 Cora Manzi